Diario di una gastronauta alle prime armi.

lunedì 12 febbraio 2018

Grissini di pizza con lardo d'Arnad,miele d'acacia e sesamo tostato

Questo è uno di quei piatti nato quasi per caso, ieri sera infatti avevamo bisogno di un antipasto sfizioso ma che non riempisse troppo per lasciare spazio a un primo piatto sostanzioso come la cacio e pepe, dunque riflettendo un po' mi sono venuti in mente questi grissini, che in realtà ho assaggiato la prima volta proprio come antipasto in un ottimo ristorante di Torino.
È un piatto flash, potrebbe salvarvi se dovete portare qualcosa ad una cena fra amici oppure come "stuzzica fame"! 😋
Io per fare più veloce ho utilizzato dell'impasto per pizza già pronto, voi se avete tempo preferite farlo con le vostre manine ! 😁

Ingredienti (per circa una decina di grissini)
1 confezione di impasto per focaccia già pronto (di quelli che trovate nel banco frigo) - 90/100 grammi di lardo di Arnad - 1 cucchiaio abbondante di semi di sesamo - 5/6 cucchiai di miele d'acacia - una generosa spolverata di rosmarino - un dito di latte - un cucchiaio d'olio d'oliva - un pizzico di sale

Procedimento
Aprite il rotolo di pasta di pizza e lasciatelo riposare per circa 20 minuti fuori frigo. Accendete il forno a 180º gradi e fatelo scaldare. Trascorsi i 20 minuti procedete così : distribuite su una metà del rotolo la gran parte delle fette di lardo, lasciandone da parte 3/4. Adesso spostate il lembo di pasta senza fette di lardo sopra al lembo che invece le ha, a formare una mezza luna. Tagliate in verticale una serie di striscioline di pasta di circa 1,5 cm di larghezza e poi ad una ad una rigiratele su loro stesse come per creare una sorta di spirale. Disponete i grissini su una leccarda ricoperta di carta forno e spennellateli uno ad uno con un'emulsione di latte e olio. Adesso tostate per circa 1-2 minuti i semi di sesamo in una padella antiaderente ben calda e una volta tostati adagiateli sopra ogni grissino insieme ad una generosa spolverata di rosmarino e un pizzico di sale. Informate il tutto per circa 10-12 minuti o comunque finché la pasta non avrà assunto un colorito dorato. Sfornate i grissini e quando sono ancora caldi cospargeteli con delle spruzzate di miele d'acacia e subito dopo aggiungete le fette di lardo tenute da parte tagliate a listarelle che con il calore dei grissini si scioglierà rendendo tutto ancora più goloso ! Servire caldi.


sabato 16 dicembre 2017

Torta morbida al cioccolato con marmellata di arance

Soprattutto nei mesi invernali, devo dire che amo particolarmente il connubio cioccolato/arancia specialmente nei dolci, ed è proprio da questa passione che è nato questo dolce. Nulla di innovativo o rivoluzionario, visto che si tratta di un abbinamento piuttosto classico, eppure vi garantisco che, come accade spesso, la semplicità di questa torta la rende a suo modo speciale. È una torta che rimane molto morbida, tanto da diventare un dolce al cucchiaio ed è perfetta per essere sorseggiata con una bella tazza di tè bollente o un bel caffè amaro ! Ecco come realizzarla :

Ingredienti (per uno stampo da 22/24 cm)
  • 100 g burro morbido
  • 180 g zucchero
  • 4 uova intere
  • 150 g cioccolato fondente
  • 100 g farina
  • 1 bustina lievito
  • 1 bustina vanillina
per farcire e decorare 
  • Marmellata biologica di arance amare 
  • Pezzetti di arancia candita (se gradite)
Preparazione 
Accendete il forno a 180º gradi così sarà ben caldo al momento di infornare il vostro dolce. Adesso fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria e mettetelo da parte così si raffredderà leggermente mentre preparerete l'impasto. In una ciotola montate il burro e lo zucchero insieme finché la consistenza non sarà morbida. Separate gli albumi dai tuorli, montate gli albumi a neve e teneteli da parte. Una volta fatto ciò riprendete il composto di burro e zucchero e incorporatevi i tuorli, avendo cura di incorporarli delicatamente uno alla volta. Aggiugete ora il cioccolato fuso, la farina setacciata, il lievito e la vanillina e infine gli albumi precedentemente montati a neve. Amalgamate bene il tutto con un lento movimento dal basso verso l'alto per non smontare il composto. Imburrate e infarinate uno stampo a cerniera (se potete al posto della farina usate del cacao per un risultato ancora più cioccolatoso!) e versateci l'impasto. Infornate per circa 20 minuti a 180º gradi e prima di sfornare fate la fatidica prova-stecchino. Se la torta risulterà cotta sfornatela e lasciatela raffreddare. Quando sarà completamente fredda tagliate la calotta superiore che dovrebbe risultare più cotta rispetto al resto della torta, sminuzzatela e tenetela da parte. A questo punto con una bella spatola spalmate generosamente con la marmellata di arance amare tutta la superficie del dolce, che assorbirà ben bene la marmellata diventando ancora più morbido e succoso. A questo punto aggiungete sulla superficie la calotta sbriciolata, date ancora qualche tocco di marmellata di arance aiutandovi con un cucchiaio e 
se lo gradite, guarnite ulteriormente con pezzetti di arancia candita. Et voilà! Un dolce super goloso !